Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
OncologiaMedica.net
Ematologia.net
Reumatologia

Approvato negli Usa il vaccino meningococcico Menactra


L’FDA ha approvato il vaccino contro la meningite, Menactra.

Menactra permette, rispetto al vecchio vaccino Menomune, una più lunga protezione contro l’infeziore meningococcica, sierogruppi A, C, Y e W-135.

Il vaccino può essere somministrato a soggetti di età compresa tra 11 e 55 anni.

Sebbene la malattia meningococcica colpisca soprattutto i bambini più piccoli, nel corso degli ultimi anni si sta assistendo ad un aumento dell’incidenza durante la fase adolescenziale, con un picco tra i 15 ed i 24 anni.

Nella fascia d’età 15-24 anni, la percentuale di malattia è superiore al 22%, circa 5 volte più alta rispetto all’incidenza nelle persone più giovani.

La decisione dell’FDA di approvare il nuovo vaccino è stata presa sulla base dei dati di sicurezza ed immunogenicità di 6 studi clinici, che hanno coinvolto più di 7.500 adolescenti ed adulti, a cui è stato somministrato Menactra.

Il vaccino ha indotto la produzione di anticorpi specifici per i polisaccaridi capsulari dei 4 sierogruppi ( A, C, Y, W-135 ).

Sono state osservate forti risposte immunitarie alla singola dose di Menactra.

Le più comuni reazioni avverse al Menactra comprendono: dolore, arrossamento ed indurimento al sito di iniezione, cefalea, senso di stanchezza e malessere.

Menactra è controindicato nelle persone con nota ipersensibilità ai componenti il vaccino o al lattice. ( Xagena2005 )

Fonte: Sanofi-Aventis, 2005

Farma2005 Inf2005


Indietro