Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Ematobase.it

Durata dell'efficacia dei vaccini contro l'infezione da SARS-CoV-2 e la malattia da COVID-19


Sapere se l'efficacia del vaccino COVID-19 diminuisce è fondamentale per pianificare, ad esempio, la necessità e la tempistica delle dosi di richiamo.
Sono state riviste in modo sistematico le prove per la durata della protezione dei vaccini COVID-19 contro vari esiti clinici e sono stati valutati i cambiamenti nei tassi di infezione dopo la vaccinazione causati dalla variante Delta con l'aumento del tempo dalla vaccinazione.

È stato progettato uno studio come una revisione sistematica e una meta-regressione. br> È stata effettuata una revisione sistematica dei database degli articoli pubblicati sottoposti a revisione paritaria dal 17 giugno 2021 al 2 dicembre 2021. Erano ammissibili studi randomizzati controllati sull'efficacia del vaccino COVID-19 e studi osservazionali sull'efficacia del vaccino COVID-19.

Dei 13.744 studi selezionati, 310 sono stati sottoposti a revisione full-text e 18 sono stati inclusi ( tutti gli studi sono stati condotti prima che la variante Omicron iniziasse a circolare ampiamente ).

Il rischio di bias è risultato basso per 3 studi, moderato per 8 studi e grave per 7 studi.
Sono state incluse 78 valutazioni dell'efficacia o dell'efficacia nella comunità specifiche del vaccino ( Pfizer-BioNTech Comirnaty, n=38; Moderna mRNA-1273, n=23; Janssen Ad26.COV2.S, n=9; e AstraZeneca Vaxzevria, n=8 ).

In media, l'efficacia o l'efficacia nella comunità del vaccino contro l'infezione da SARS-CoV-2 è diminuita da 1 mese a 6 mesi dopo la vaccinazione completa di 21.0 punti percentuali tra le persone di tutte le età e 20.7 punti percentuali tra le persone anziane ( come definite da ciascuno studio, che avevano almeno 50 anni ).

Per la malattia sintomatica da COVID-19, l'efficacia o l'efficacia nella comunità del vaccino è diminuita di 24.9 punti percentuali nelle persone di tutte le età e di 32.0 punti percentuali nelle persone anziane.

Per la malattia grave da COVID-19, l'efficacia o l'efficacia nella comunità del vaccino è diminuita di 10.0 punti percentuali nelle persone di tutte le età e di 9.5 punti percentuali nelle persone anziane.
La maggior parte ( 81% ) delle stime di efficacia o efficacia nella comunità del vaccino contro malattie gravi è rimasta superiore al 70% nel tempo.

L'efficacia o l'efficacia nella comunità del vaccino COVID-19 contro la malattia grave è rimasta elevata, sebbene sia leggermente diminuita entro 6 mesi dalla vaccinazione completa.
Per contro, l'efficacia o l'efficacia nella comunità del vaccino contro l’infezione e la malattia sintomatica è diminuita di circa 20-30 punti percentuali in 6 mesi.

La diminuzione dell'efficacia o dell'efficacia nella comunità del vaccino è probabilmente causata, almeno in parte, da una diminuzione dell'immunità, sebbene non sia possibile escludere un effetto di distorsione.
La valutazione dell'efficacia o dell'efficacia nella comunità del vaccino oltre i 6 mesi sarà fondamentale per aggiornare la politica sui vaccini COVID-19. ( Xagena2022 )

Feikin DR et al, Lancet 2022; 399: 924-944

Vac2022 Med2022 Farma2022



Indietro