Xagena Mappa
Medical Meeting
Ematobase.it
Gastrobase.it

Farmaci antimalarici: Meflochina ( Lariam )


La Meflochina ( Lariam ) è un farmaco antimalarico che agisce come uno schizonticid. Il suo meccanismo d’azione non è noto.
Il farmaco possiede un’emivita di 0,36 – 2 ore, ma l’emivita terminale è molto lunga: da 15 a 33 giorni.
Il dosaggio degli adulti è di 250 mg (una compressa) una volta la settimana.
Il farmaco deve essere assunto una settimana prima dell’arrivo nell’area a rischio di infezione malarica, ed una volta la settimana, sempre nello stesso giorno, per ogni settimana di permanenza.
L’assunzione deve continuare per altre 4 settimane dopo aver lasciato l’area a rischio, assumendo il farmaco una volta alla settimana,.
La Meflochina deve essere assunta a stomaco pieno, ad esempio dopo pranzo.
Non si dovrebbe assumere la Meflochina se una persona ha già manifestato una reazione allergica al farmaco, oppure presenta epilessia o altri disordini convulsivi, una storia di grave malattia mentale o altri disturbi psichiatrici, o presenta battiti cardiaci irregolari.
Negli ultimi anni sono comparsi report di gravi effetti indesiderati provocati dalla Meflochina, come: attacchi di panico, convulsioni epilettiche, cefalea, allucinazioni visive ed uditive, che possono perdurare per mesi dopo la sospensione del farmaco.
Questi effetti sono così debilitanti da creare problemi nelle attività lavorative e nei rapporti sociali.
Una meta-analisi della Cochrane Library 2002 ha evidenziato ben 516 case report di effetti indesiderati con la Meflochina, con 4 casi mortali.
Il 63% di questi effetti indesiderati ha colpito turisti e business-man.

Fonte: Cdc


Xagena 2002



Indietro