Reumatologia
OncologiaMedica.net
Neurologia
Ematologia.net

FluMist, il primo vaccino antinfluenzale da assumere per via nasale


FluMist è il primo vaccino antinfluenzale con virus vivo, da assumere per via nasale.

Ogni anno il vaccino sarà riformulato in modo da contenere i virus influenzali , vivi ma attenuati , dei ceppi raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità ( OMS ).

FluMist è un vaccino cold-adapted, letteralmente adattato al freddo perché il virus è stato adattato a replicarsi a 25°C a livello nasale, una temperatura inferiore a quella dell’organismo umano.

I ceppi virali impiegati ogni anno sono sensibili alla temperatura in modo tale che la loro replicazione venga ridotta a 37°C ( ceppi tipo B ) e a 39°C ( ceppi di tipo A ).

FluMist trova indicazione nella prevenzione dell’influenza causata dai virus influenzali A e B in bambini ed adolescenti sani di 5-17 anni d’età e negli adulti sani di 18-49 anni.

FluMist invece non deve essere utilizzato nell’immunizzazione dei soggetti al di sotto di 5 anni d’età o oltre i 50 anni.

Gli effetti indesiderati prodotti da FluMist sono stati generalmente lievi e transitori.
I più comuni effetti indesiderati sono: sintomatologia da raffreddamento, cefalea, tosse, mal di gola, debolezza, stanchezza, irritabilità, dolori muscolari.

FluMist, come tutti i vaccini, non protegge il 100% dei soggetti vaccinati.

FluMist non deve essere impiegato nei soggetti con allergia alle proteine delle uova, nei bambini e negli adolescenti che assumono Aspirina, nelle persone con storia di sindrome di Guillain-Barre e negli individui immunocompromessi.

Non devono assumere FluMist le donne in gravidanza e i pazienti con asma o malattia reattiva delle vie aeree.

FluMist è stato approvato dall’FDA negli Usa. ( Xagena2003 )

Fonte: Medimmune, 2003 


Farma2003


Indietro