Xagena Mappa
Medical Meeting
Dermabase.it
Gastrobase.it

Gli oligonucleotidi CpG agiscono come adiuvanti nel vaccino pneumococcico coniugato polisaccaride-proteina


I vaccini pneumococcici coniugati polisaccaride-proteina producono una risposta anticorpale anti-polisaccaride , ma per raggiungere livelli anticorpali efficienti nei bambini sono necessarie somministrazioni multiple. Inoltre l’immunogenicità dei vaccini coniugati pneumococcici sperimentali è estremamente variabile.
Per poter aumentare l’immunogenicità di questi vaccini si è pensato di introdurre delle sostanze con caratteristiche adiuvanti. Gli oligonucleotidi ( ODN) sintetici contenenti CpG non metilati ( CpG ODN) sono noti essere dei buoni adiuvanti, ma non è chiaro se questi oligonucleotidi riescano a favorire risposte anticorpali polisaccaride-specifiche. Uno studio ha cercato, pertanto, di valutare la risposta anticorpale prodotta contro i polisaccaridi 19F e 6B di Streptococcus Pneumoniae, coniugati con la proteina carrier CRM(197).
In topi BALB/C By J sono stati iniettati 19F-CRM(197) o 6B-CRM(197) con o senza CpG ODN, ed i sieri sono stati esaminati per verificare la presenza di anticorpi anti-19F e anti-6B.
La risposta anticorpale polisaccaride-specifica al 19F-CRM(197) era prevalentemente IgG1 (immunoglobulina G1) ed isotopi IgM.
L’aggiunta di CpG ODN era in grado di aumentare le concentrazioni degli anticorpi IgG1 anti-19F ( 23 volte) , IgG2a anti-19F ( 26 volte), IgG3 anti-19F (> 246 volte).
La risposta anticorpale polisaccaride-specifica a 6B-CRM (197) era solamente IgM.
L’aggiunta di CpG ODN aumentò le concentrazioni di IgG1 anti-6B (> 78 volte), IgG2 anti-6 ( > 54 volte) e IgG3 anti-6B ( > 3.162 volte).

Chu RS et al, Infect Immun 2000; 68: 1450-1456


Xagena 2000



Indietro