Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
OncologiaMedica.net
OncoGinecologia.net
Neurologia

Impiego del vaccino Tdap negli adolescenti e negli adulti


Segnalazioni crescenti di casi di pertosse negli Stati Uniti tra adolescenti ed adulti hanno portato allo sviluppo di un vaccino per gruppi di persone in età più avanzata.

Presso la University of Rochester Medical Center è stato compiuto uno studio finalizzato a valutare l’immunogenicità e la reattogenicità di un vaccino ( Tdap ) contro tetano, difterite e pertosse acellulare a cinque componenti ( tossoide pertossico, emoagglutinina filamentosa, pertactina e fimbrie di tipo 2 e 3 ) in adolescenti e soggetti adulti.

Lo studio è stato compiuto su adolescenti ed adulti sani tra gli 11 ed i 64 anni, nel periodo compreso tra l’agosto 2001 e l’agosto 2002 presso 39 centri clinici statunitensi.

I partecipanti sono stati sottoposti ad una singola dose intramuscolare da 0.5ml di vaccino Tdap o di vaccino anti tetano-difterite ( Td ).

Un totale di 4480 persone ha preso parte allo studio.

Sia per il vaccino Tdap che per il vaccino Td, più del 94% e quasi il 100% dei vaccini ha prodotto concentrazioni protettive anticorpali di almeno 0.1 UI/ml per difterite e tetano, rispettivamente.
La media geometrica delle concentrazioni anticorpali nei confronti del tossoide per tossico, l’emoagglutinina filamentosa, la pertactina e le fimbrie di tipo 2 e 3 eccedeva i livelli ( da 2.1 a 5.4 volte ) riscontrati nei bambini dopo l’immunizzazione con DTaP a 2, 4 e a 6 mesi.

L’incidenza di reazioni locali e sistemiche e di eventi avversi è risultata simile tra i gruppi a cui è stato somministrato Tdap o Td.

Il vaccino Tdap ha prodotto forti risposte immunitarie negli adolescenti e negli adulti agli antigeni della pertosse, del tetano e della difterite.
Quanti dati sono a sostegno del potenziale impiego di routine del vaccino Tdap negli adolescenti e negli adulti. ( Xagena2005 )

Pichichero ME et al, JAMA 2005; 293: 3003-3011

Inf2005 Farma2005


Indietro