Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
Ematologia.net
Reumatologia
OncologiaMedica.net

Nessuna associazione, o rischio minimo, tra immunizzazione e sindrome di Guillain-Barre


Ricercatori del King’s College London in Gran Bretagna hanno valutato se l’immunizzazione fosse associata all’insorgenza della sindrome di Guillain-Barre.

Sono stati analizzati i dati di tutti i pazienti registrati nell’United Kingdom General Practice Research Database dal 1992 al 2000.

Sono stati individuati 228 casi di sindrome di Guillain-Barre ( 107 donne e 121 uomini ).

L’incidenza per 100.000 persone-anno è stata dell’1,22 nelle donne e dell’1,45 negli uomini.
L’analisi specifica per età ha evidenziato che l’incidenza per 100.000 persone-anno era più alta negli uomini di età compresa tra 65 e 74 anni ( 3,86 ) e nelle donne di età compresa tra 75 e 84 anni ( 2,54 ).

Ci sono stati 7 casi ( 3.1% ) in cui l’inizio della sindrome si è presentato entro 42 giorni dall’immunizzazione; 3 di 7 casi sono avvenuti dopo la vaccinazione anti-influenzale.

Il 97% dei casi non è risultato associato all’immunizzazione.

Lo studio ha mostrato che c’è un rischio minimo, o nessun rischio, di sindrome di Guillain-Barre associato all’immunizzazione di routine. ( Xagena2006 )

Hughes RA et al, Arch Intern Med 2006; 166: 1301-1304


Inf2006 Farma2006




Indietro