Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it
Mediexplorer.it

Prevenzione della meningite meningococcica


I tre microrganismi che causano la meningite batterica sono :

- Haemophilus influenzae
- Neisseria meningitidis
- Streptococcus pneumoniae

La meningite meningococcica è causata dalla Neisseria meningitidis , un diplococco Gram-negativo.
La meningite si presenta con : febbre , cefalea e rigidità nucale.
L’incidenza di mortalità può raggiungere anche il 10-15% dei colpiti. In circa il 10-15% di coloro in cui si ha risoluzione dell’infezione , il 10-15% può andare incontro a perdita permanente dell’udito e ad altre complicanze.

La malattia è contratta attraverso il contatto diretto con secrezioni nasofaringee infette.
Le persone più a rischio sono i bambini, soprattutto in età compresa tra i 6 mesi ed i 3 anni.
L’infezione si può manifestare in persone che frequentano comunità , come scuole , o condividono dormitori ( personale militare ). Sono anche a rischio le persone esposte al fumo attivo o passivo.

Nei casi di epidemia può risultare utile vaccinarsi, ma è necessario tener presente che i vaccini non offrono una completa copertura.

I ceppi di Neisseria meningitidis, che causano la maggior parte delle epidemie di malattia meningococcica in Europa sono quelli B e C.
I ceppi del sierogruppo B sembrano essere quelli che causano più infezioni nei bambini.

Attualmente esistono in Italia due tipi di vaccini meningococcici:

- vaccino meningococcico polisaccaridico ( Menomune , Mencevax ) , attivo contro i sierotipi A,C,W,Y. Questo vaccino non è efficace nei bambini al di sotto di 2 anni.
- vaccino meningococcico coniugato ( Menjugate ) , attivo solo contro il sierotipo C.


Xagena 2003

Fonte : CDC


Per maggiori informazioni consultare:

- Infettivologia.net

- Infettivologia.it



Indietro