Xagena Mappa
Medical Meeting
Ematobase.it
XagenaNewsletter

Reazioni indesiderate al vaccino antinfluenzale


Gli effetti collaterali riferiti più frequentemente ( 15-20% ) dopo somministrazione di vaccino antinfluenzale consistono in reazioni locali: dolore, eritema, tumefazione nel sito di inoculo.

Altre reazioni indesiderate riferite con frequenza, soprattutto in persone mai vaccinate in precedenza, consistono in malessere generale, febbre, mialgie, con esordio da 6 a 12 ore dalla somministrazione della vaccinazione, e della durata di 1 o 2 giorni.

Segnalate anche reazioni allergiche dei tipo ipersensibilità immediata ( orticaria, angioedema, asma ), soprattutto in persone con ipersensibilità nota alle proteine dell'uovo o ad altri componenti dei vaccino.

Sono stati riferiti, dopo vaccinazione antinfluenzale, altri eventi avversi quali trombocitopenia transitoria, nevralgie, parestesie, disordini neurologici. La correlazione causale tra la somministrazione di vaccino antinfluenzale e tali eventi non è stata dimostrata. In particolare, non è stata dimostrata l'associazione tra i vaccini antinfluenzali correntemente in uso ed aumento della frequenza della sindrome di Guillain-Barre, che presenta invece un’associazione con diverse malattie infettive, tra cui la stessa influenza, le infezioni da Campylobacter jejuni, e molte infezioni delle prime vie aeree. ( Xagena2008 )

Fonte: AUSL Piacenza, 2008


Inf2010 Farma2008


Indietro