Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it
Dermabase.it

Sviluppo di un vaccino contro il fumo


La nicotina è la principale sostanza che crea dipendenza dai prodotti a base di tabacco.
Poiché il fumo è associato ad insorgenza di tumore , si stanno cercando terapie per aiutare i fumatori a smettere.
Sono in corso studi clinici per valutare i vaccini contro il fumo.
I vaccini sono costituiti da anticorpi contro la nicotina.
Gli anticorpi reagiscono con la nicotina presente in circolo, diminuendo in tal modo l’azione di questa sostanza a livello cerebrale.
Nel cervello la nicotina si lega a specifici recettori , causando il rilascio di dopamina , un neurotrasmettitore che sarebbe direttamente responsabile del desiderio di fumare.
Micropompe contenenti una quantità di nicotina equivalente a 5 pacchetti di sigarette sono state impiantate nei topi di laboratorio una settimana prima della vaccinazione, e mantenute per 4 settimane.
L’effetto protettivo del vaccino è stato misurato 5 settimane dopo la vaccinazione.
I dati dello studio hanno mostrato che il vaccino è in grado di interrompere il circolo vizioso tra il fumare e la corrispondente gratificazione .
Inoltre non è stato osservato alcun segno di esaurimento degli anticorpi specifici anche in condizioni estreme. ( Xagena2002 )

Cerny E H et al, Onkologie 2002 ; 25 : 406-411


Indietro