Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
OncoGinecologia.net
Reumatologia
OncologiaMedica.net

Synflorix nella prevenzione delle malattie invasive e dell'otite media acuta causate da Streptococcus pneumoniae


Synflorix è una sospensione iniettabile contenente parti del batterio Streptococcus pneumoniae, che viene utilizzata per vaccinare neonati e bambini di età compresa tra le 6 settimane e i 2 anni contro le malattie invasive e l'otite media acuta ( infezione dell'orecchio medio ) causate da Streptococcus pneumoniae. La malattia invasiva si sviluppa quando il batterio si diffonde nell'organismo causando gravi infezioni come la setticemia ( infezione del sangue ), la meningite ( infezione delle membrane che circondano il cervello e la colonna vertebrale ) e la polmonite ( infezione dei polmoni ).

Il Programma vaccinale di Synflorix dipende dall'età del bambino e si deve basare sulle raccomandazioni ufficiali.

• Ai neonati di età compresa tra 6 settimane e 6 mesi vengono somministrate 3 dosi con un intervallo di almeno 1 mese tra una dose e l'altra. È raccomandata la somministrazione di una quarta dose come richiamo almeno 6 mesi dopo la terza dose, preferibilmente, quando il bambino è tra i 12 e i 15 mesi d'età.

• I neonati di età compresa tra 7 e 11 mesi ricevono 2 dosi ad un intervallo di almeno 1 mese l'una dall'altra. È raccomandata la somministrazione di una terza dose come richiamo almeno 2 mesi dopo la seconda dose, durante il secondo anno di vita del bambino.

• I neonati di età compresa tra 12 e 23 mesi ricevono 2 dosi ad un intervallo di almeno 2 mesi l'una dall'altra. La necessità di 1 dose di richiamo in questo gruppo di età non è stata stabilita.

Il vaccino viene somministrato per iniezione nel muscolo della coscia nel caso dei neonati o nel muscolo della spalla nei bambini piccoli. Si raccomanda che tutti i bambini che ricevono la prima dose di Synflorix portino a termine l'intero ciclo vaccinale.

I vaccini agiscono insegnando al sistema immunitario a difendersi da una malattia. Quando una persona riceve il vaccino, il sistema immunitario riconosce le parti del batterio contenute nel vaccino come estranee e produce anticorpi specifici. Il sistema immunitario sarà quindi capace di produrre anticorpi più rapidamente se viene esposto nuovamente al batterio. Questo aiuta a proteggere dalla malattia.

Synflorix contiene piccole quantità di polisaccaridi estratti dalla capsula che circonda il batterio Streptococcus pneumoniae. Questi polisaccaridi sono stati purificati, poi coniugati ad un vettore che contribuisce a renderli riconoscibili dal sistema immunitario. Il vaccino viene anche adsorbito su un composto di alluminio per stimolare una risposta migliore.

Synflorix contiene i polisaccaridi derivati da 10 tipi diversi di Streptococcus pneumoniae ( sierotipi 1, 4, 5, 6B, 7F, 9V, 14, 18C, 19F e 23F ). In Europa, si stima che questi sono responsabili di circa il 56-90% dei casi di malattia invasiva nei bambini sotto i 5 anni d'età.

Gli effetti di Synflorix sono stati analizzati in modelli sperimentali prima di essere studiati sugli esseri umani. La capacità di Synflorix di attivare la produzione di anticorpi ( immunogenicità ) è stata sperimentata in un solo studio principale condotto su 1 650 neonati sani di età compresa tra 6 e 12 settimane. Synflorix è stato confrontato con un altro vaccino autorizzato nell'Unione europea per proteggere i bambini dall'infezione da Streptococcus pneumoniae, e che contiene 7 dei 10 polisaccaridi inclusi in Synflorix. Lo studio confrontava l'immunogenicità dei due vaccini contro i diversi polisaccaridi.
Un altro studio principale è stato condotto per stabilire se Synflorix garantiva la prevenzione dell'otite media acuta. Lo studio comprendeva quasi 5 000 neonati di 3 mesi d'età e confrontava un vaccino sperimentale che contiene gli stessi polisaccaridi di Synflorix con un altro vaccino che non è attivo contro l'infezione da Streptococcus pneumoniae ( in questo caso, un vaccino contro il virus dell'epatite A ). I bambini venivano seguiti fino al termine del loro secondo anno di vita.
Ulteriori studi osservavano gli effetti delle vaccinazioni di richiamo e delle vaccinazioni nei neonati più grandi e nei bambini.

Nello studio di immunogenicità, Synflorix ha prodotto una risposta simile a quella del vaccino di confronto per la maggior parte dei polisaccaridi di Streptococcus pneumoniae che hanno in comune. Synflorix aveva un'efficacia equivalente a quella del vaccino di confronto nell'attivazione della produzione di anticorpi contro 5 dei polisaccaridi che i due vaccini avevano in comune ( 4, 9V, 14, 18C e 19F ), ma era meno efficace del vaccino di confronto per due ( 6B e 23F ). Per gli altri 3 polisaccaridi ( 1, 5, 7F ), Synflorix era efficace nell'attivazione della produzione di anticorpi.
Nello studio che osservava l'otite media, il vaccino sperimentale contenente gli stessi polisaccaridi di Synflorix era più efficace del vaccino di confronto nella prevenzione dell'otite media. L'insorgenza del primo episodio di otite media acuta veniva approssimativamente dimezzata nei bambini che ricevevano il vaccino rispetto a quelli che ricevevano il prodotto di confronto. Sulla base di un confronto della risposta immunitaria di Synflorix con quella del vaccino usato nello studio, si prevede che Synflorix possa garantire una protezione analoga contro l'otite media acuta causata da Streptococcus pneumoniae.
Gli altri studi hanno dimostrato che, sebbene Synflorix fosse in grado di produrre una risposta anticorpale inferiore nei neonati e nei bambini più grandi rispetto al vaccino di confronto, ha incontrato i criteri prestabiliti ed è stato considerato accettabile in questo gruppo. Sia Synflorix che il vaccino di confronto hanno mostrato un aumento della produzione di anticorpi dopo le vaccinazioni di richiamo.

Gli effetti collaterali più comuni di Synflorix ( rilevati in più di 1 paziente su 10 ) sono dolore, arrossamento e gonfiore della sede d'iniezione, sonnolenza, perdita di appetito, febbre ed irritabilità.
Synflorix non deve essere utilizzato nei bambini che potrebbero essere ipersensibili ( allergici ) ai principi attivi o ad una qualsiasi delle altre sostanze. I bambini con la febbre alta non devono ricevere il vaccino finché non sono guariti, ma possono ricevere il vaccino se hanno una lieve infezione, ad es. un raffreddore. Come per tutti i vaccini, se Synflorix viene utilizzato nei neonati molto prematuri, c'è il rischio che i bambini vadano in apnea ( brevi interruzioni della respirazione ). La loro respirazione deve essere tenuta sotto controllo fino a 3 giorni dopo la vaccinazione.

Il Comitato per i medicinali per uso umano ( CHMP ) ha osservato che la risposta del sistema immunitario a Synflorix era confrontabile con quella del vaccino di confronto, già autorizzato per la protezione dei bambini contro il batterio Streptococcus pneumoniae nell'Unione Europea. Il Comitato ha anche tenuto conto del fatto che Synflorix contiene altri polisaccaridi derivati dai tipi di Streptococcus pneumoniae che sono responsabili di malattie in Europa. Il CHMP ha, quindi, deciso che i benefici di Synflorix sono superiori ai suoi rischi per l'immunizzazione attiva contro le malattie invasive e l'otite media acuta causate da Streptococcus pneumoniae in neonati e bambini dalle 6 settimane fino ai 2 anni d'età. ( Xagena2009 )

Fonte: EMEA, 2009


Inf2009 Farma2009 Pedia2009


Indietro