Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
XagenaNewsletter

Vaccinazione con cellule dendritiche autologhe presentanti l’antigene tumorale nei tumori ginecologici avanzati


La terapia con cellule dendritiche ha dimostrato di essere efficace nel linfoma maligno , nel melanoma , nel carcinoma renale e nel carcinoma della prostata.
I Ricercatori del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell’Università di Bonn ( Germania ) hanno mostrato che le pazienti affette da tumori ginecologici avanzati possono essere efficacemente vaccinate con cellule dendritiche presentanti l’antigene KLH e l’antigene tumorale autologo.
Due pazienti con sarcoma uterino e 6 con carcinoma ovarico hanno ricevuto da 3 a 23 iniezioni sottocutanee di cellule dendritiche presentanti l’antigene ad intervalli di 10 giorni o 4 settimane.
Tre pazienti hanno mostrato una stabilizzazione della malattia della durata di 25-45 settimane , mentre in 5 è stata osservata una progressione del tumore entro le prime 14 settimane. Reazioni d’ipersensibilità di tipo ritardato specifica per il lisato tumorale e per KLH si sono presentate in 1 ed in 6 pazienti , rispettivamente.
Risposte linfoproliferative all’antigene KLH e al lisato tumorale sono state viste in 6 ed in 1 paziente , rispettivamente.
Il trattamento è risultato sicuro ed immunologicamente attivo. ( Xagena2002 )

Hernando JJ et al , Cancer Immunol Immunother 2002 ; 51 : 45-52


Indietro