Xagena Mappa
Medical Meeting
Onco News
Farmaexplorer.it

Vaccinazione contro l’antrace e profilassi post-esposizione


L’Advisory Commitee on Immunization Practices ( ACIP ) U.S. ha raccomandato la vaccinazione pre-esposizione contro le spore del Bacillus anthracis solo sulla base di un rischio quantificabile di esposizione.
La vaccinazione non è raccomandata per le persone non a rischio.
Nella popolazione generale la prevenzione della morbidità e della mortalità associata all’antrace dipenderà dalla vigilanza pubblica, che deciderà quando instaurare la profilassi post-esposizione.
A causa della limitata disponibilità del vaccino contro l’antrace, questo verrebbe riservato a persone mai vaccinate e a rischio di inalazione delle spore del Bacillus anthracis.
L’ACIP raccomanda di somministrare il vaccino a 3 intervalli ( al tempo 0, a 2, e a 4 settimane ) in associazione ad antibiotico.
Qualora venga utilizzata solo la profilassi antimicrobica post-esposizione, la durata del ciclo di terapia dovrebbe essere di 60 giorni per le persone esposte e non vaccinate.
Tuttavia i dati scientifici al riguardo sono scarsi.
Poiché il picco anticorpale dopo la vaccinazione contro l’antrace compare dopo 14 giorni dalla terza dose, l’ACIP ritiene prudente continuare ad assumere antibiotici fino a 7-14 giorni dopo la somministrazione della terza dose del vaccino. ( Xagena 2002 )

Fonte: MMWR 2002; 51: 1024-1026


Indietro