Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Pneumobase.it

Vaccino anti-melanoma modificato geneticamente


Un numero crescente di vaccini anti-tumorali geneticamente modificati ( GMTV, genetically modified tumour vaccines) sono in sviluppo clinico.
I ricercatori del Great Poland Center a Poznam ( Polonia) hanno messo a punto un vaccino anti-melanoma cellulare auto/allogenico, modificato con i geni IL-6 e sIL-6R.
Studi preliminari su animali ha dimostrato che il vaccino basato su IL-6 e sIL-6R è in grado di indurre efficienti risposte anti-tumorali, mediate dalle cellule CD8+ e NK, che comporta un’inibizione della crescita tumorale, della formazione delle metastasi e prolungamento della sopravvivenza. Dal gennaio 1996 il Centro di Poznam ha vaccinato più di un centinaio di pazienti con melanoma metastatizzato.
I risultati clinici promettenti ( 22% SD di risposta completa + 32% SD di risposta parziale) e l’evidenza della risposta immunitaria ha portato alla stesura di un protocollo di fase III.

Nawrocki S et al, Immunol Lett 2000; 74: 81-86


Xagena 2000



Indietro