Ematologia.net
Neurologia
OncologiaMedica.net
Gastroenterologia.net

Vaccino antivaricella


Negli Usa l'FDA ha approvato il vaccino antivaricella della Merck , Varivax , ora disponibile anche in Italia.
La varicella è una malattia altamente infettiva. Prima dell'introduzione del vaccino ogni anno negli Usa venivano colpiti 4 milioni di bambini , comportando 10.000 ospedalizzazioni e 100 decessi.
In più del 90% delle infezioni , nei 2/3 delle ospedalizzazioni per varicella ed in circa la metà delle morti associate alla varicella , erano coinvolti i bambini.
Nei bambini la varicella è uno dei principali fattori di rischio per la malattia streptococcica del gruppo A.
Sebbene l'incidenza di malattia tra gli adulti sia bassa , il rischio di complicanze e di morte attribuibile alla varicella è superiore del 10-20% rispetto al rischio nei bambini.
Negli studi clinici pre-registrazione , il vaccino antivaricella ha dimostrato di essere efficace nel prevenire la varicella nel 70-90% dei casi , e nel 95% o più nel prevenire la forma grave di varicella.
In uno studio condotto su 148 bambini , eseguito durante un'epidemia di varicella , la percentuale di efficacia del vaccino antivaricella nel prevenire la varicella è stata dell'86% e del 100% nel prevenire la forma moderata-grave della malattia.
Nei pazienti vaccinati in cui si è manifestata la varicella , questa è risultata meno grave.
L'immunità indotta dal vaccino antivaricella è di lunga durata e si ritiene che la copertura immunologica permanga per tutta la vita. ( Xagena 2002 )

Alpay H et al , Pediatr Nephrol 2002; 17: 181-183


Indietro